LA ROTELLA RITROVATA

La rotella ritrovata

Storia di un oggetto che fece la storia

30 maggio 2021 - 31 ottobre 2021.

Attraverso i manufatti e il loro uso è possibile capire le società che ci hanno preceduto. Forma, materiali e decorazioni forniscono informazioni su molte caratteristiche delle comunità nelle quali sono stati creati. Studiare il trascorso di un oggetto significa indagare i modi in cui le società locali del passato e del presente si sono confrontate di volta in volta con l’eredità storica.

La rotella appartenente alla collezione etnografica del Cantone Ticino, esposta al primo piano del Museo di Leventina, è uno scudo circolare, rimasto sul campo di battaglia tra Bodio e Pollegio lunedì 28 dicembre 1478, dopo la battaglia di Giornico o dei Sassi Grossi. Faceva parte dell’armatura di un soldato dell’esercito ducale milanese. La sua storia inizia al momento in cui i Confederati, uscendo vincitori dallo scontro, lo raccolgono e lo portano con sé, assieme agli altri trofei di guerra.

Da bottino di guerra a simbolo identitario e di coesione, la rotella ha raccontato molte storie a chi la guardava. Oggi tocca voi scoprirla al Museo di Leventina e dare un senso a quest’oggetto…

(aperta sabato e domenica dalle ore 14.00-17.00 o su richiesta: info@museodileventina.ch)

 

Links:

RSI RETE DUE - 12.06.2021: La Battaglia di Giornico e gli scudi rotella milanesi, di Brigitte Schwarz